Di cosa si occupa una redazione online?

Una redazione online è un insieme di giornalisti o blogger che creano le notizie – più in generale creano contenuti – da pubblicare su una piattaforma cartacea, web, radio o televisiva. La redazione di un giornale è composta non solo dai giornalisti, ma anche dal tecnico che si occupa della parte grafica, dal programmatore che si occupa dei contenuti gestiti attraverso il database, dal tecnico per l’assistenza hardware e software (che può ovviamente essere un consulente esterno), da almeno un commerciale per la vendita dei servizi e della pubblicità, e sopra a questi un soggetto che coordini l’intero progetto.

Gestire una redazione online non è affatto semplice come si potrebbe pensare perché, se da un lato il web ci permette di accorciare le distanze a costi bassissimi, dall’altro collaborare con un’altra persona attraverso uno strumento intermediario, in questo caso lo schermo del PC, può rendere il lavoro di squadra più difficile. Il piano editoriale è fondamentale per organizzare una redazione di blogger: attraverso questo documento è possibile definire il lavoro e condividere le notizie con gli altri blogger.

La redazione organizza il lavoro, organizza il materiale prodotto dei giornalisti, controlla le notizie di cronaca canicatti delle agenzie di informazione, effettua attività di ricerche di archivio, consultazione banche dati, reperimento di foto, titolo ai servizi. E’ molto utile che in redazione tutti sappiano fare un po’ di tutto, scrivere, trovare le immagini, montare, impaginare, recuperare notizie dalle agenzie, dai colleghi, dai quotidiani.

La redazione giornalistica è gestita da professionisti che ricoprono svariati ruoli. Alcuni di questi sono conosciuti anche dai non addetti ai lavori, altri invece sono sconosciuti. Tra i primi, spicca la figura del direttore responsabile. A lui spetta l’ultima parole, come anche la definizione della linea editoriale. E’ colui che riferisce direttamente con il caporedattore. I suoi poteri, per questo, sono molto estesi. Il caporedattore invece, controlla le notizie che saranno pubblicate sul giornale.