Grandi berline: come scegliere le migliori sul mercato

SUV? No grazie! Il mercato delle grandi berline ha ancora tantissimo da offrire, con moltissimi modelli rinnovati (molti dei quali riedizione di marchi iconici della storia dell’auto) e che offrono proprio quello che i segmenti più in voga di oggi non sono in grado di offrire.

Se anche tu sei alla ricerca della berlina più interessante sul mercato, continua a leggere, perché abbiamo individuato per te i criteri più importanti per la tua scelta.

Quando si acquista un’auto sono tanti i fattori di cui tenere conto, soprattutto se la scelta che stiamo per fare ci orienterà appunto su una berlina, auto che rappresenta la scelta intelligente e che dunque deve offrire molto di più di linee accattivanti e un bel design.

Motorizzazioni: il ritorno del benzina è una realtà

Il diesel ha dominato in lungo e largo il settore automobilistico europeo, complici anche livelli di tassazione più bassi sul carburante. Oggi però assistiamo ad un revival importante della benzina, che con ogni probabilità tornerà ad essere il carburante di riferimento.

Quando scegli una nuova berlina di qualità, considera quello che sta avvenendo in questo senso in Europa e valuta se quella diesel può essere davvero la motorizzazione che fa al caso tuo.

I grandi brand offrono di più

La tentazione di orientarsi verso modelli low cost che arrivano dal lontano oriente è sicuramente forte, tenendo conto anche dei prezzi praticamente imbattibili che offrono.

Sei sicuro, però, che questa sia la migliore alternativa che hai a disposizione? Magari il risparmio sul breve e brevissimo periodo c’è, ma al costo di mettersi alla guida di una vettura meno sicura, meno prestante, meno efficiente e meno longeva.

Quello che dunque potrebbe sembrare un risparmio, si trasformerà quasi sicuramente in maggiori spese future. Chi vuole una grande auto, non può che rivolgersi ai grandi gruppi, specificatamente europei.

Linee sì, ma conta anche la qualità costruttiva

Certo, tutti preferiscono auto dalle linee accattivanti e che possano soprattutto far battere il cuore anche quando sono ferme. Questo però non vuol dire che un design che fa innamorare possa essere giustificazione per qualità costruttiva di basso livello o comunque non affidabile come quanto viene offerto dai migliori marchi.

Per questo motivo il nostro consiglio, soprattutto quando si tratta di scegliere una super-berlina, è di muoversi non solo con attenzione all’estetica, ma anche con attenzione a quanto la vettura ha da offrire in termini di prestazioni, sicurezza, qualità costruttiva e affidabilità.

Senza dimenticare poi il grande tema dell’efficienza nei consumi. Dopotutto l’Italia continua ad essere uno dei paesi con il più alto livello di prezzi a livello mondiale e poter risparmiare anche pochi litri al mese può trasformarsi in qualcosa dall’impatto economico estremamente rilevante.

Non è game over per i SUV – ma oggi abbiamo davvero un’alternativa

Non è sicuramente giunto il tempo di dichiarare la morte dei SUV e dei Crossover, segmenti che continuano comunque a dominare in lungo e largo le vendite. Vale la pena tuttavia sottolineare che esistono alternative, anche importanti, che permettono appunto di uscire da quello che è ormai un circolo vizioso che si autoalimenta.

Chi non ne vuole proprio sapere di SUV e dintorni, oggi può sicuramente scegliere una grande berlina!