In cosa consiste l’attività di consulenza del lavoro 

La consulenza del lavoro è uno strumento attraverso il quale vengono curati i rapporti tra le aziende e le varie istituzioni come Inps, Agenzia delle entrate e Inail. Si tratta di una professione che sta vivendo un forte sviluppo negli ultimi anni ed è molto richiesta . Ma di cosa si occupa la figura del consulente del lavoro all’interno di uno studio di consulenza del lavoro? E’una figura intermedia, che spesso viene inquadrata all’interno delle aziende. Non è comunque raro trovare studi associati di consulenti del lavoro o semplici professionisti che operano come autonomi al servizio di imprese e privati.

Lavorando all’interno di un’azienda il consulente del lavoro deve occuparsi di tutto ciò che concerne l’inquadramento professionale dei dipendenti e dei dirigenti, curando tutti gli aspetti previdenziali, contributivi e contabili. L’azienda infatti è chiamata a rispettare delle delicatissime leggi sul lavoro e sulla previdenza e la figura che se ne deve occupare, in modo preciso e dettagliato, è proprio quella del consulente del lavoro. L’importanza della consulenza del lavoro sta proprio nei suoi compiti di responsabilità sociale e di dovere morale.

Tra queste funzioni così rilevanti possiamo menzionare l’impegno a certificare la correttezza o la scorrettezza di un’impresa, l’azione di vigilanza che dovrebbe portare avanti, l’assistenza ai lavoratori che deve essere sempre garantita. Quando sorgono controversie in materia lavorativa, è una delle figure chiamate a esprimere un parere per ogni genere di problematica, prestando consulenza per redigere dei ricorsi. Questa competenza lo rende utile in sede giudiziali.

Molti consulenti del lavoro vengono chiamati come esperti dal giudice o dalle parti in causa, per esprimere pareri in qualità di periti.  Anche se spesso i consulenti del lavoro vengono associati all’attività di compilazione cedolini paga il loro ambito professionale comprende: genesi, definizione, evoluzione di un rapporto di lavoro da tutti i punti di vista; assistenza e rappresentanza dell’azienda nelle vertenze; assistenza e rappresentanza in sede di contenzioso; consulenza; trasmissione delle dichiarazioni fiscali; certificazione di eticità del rapporto di lavoro.