Smalto semipermanente: una panoramica

Molte donne si dedicano al trucco quotidianamente, in particolare con riguardo al viso. Per quanto riguarda le mani, il trucco ha frequenza minore, ma comunque fondamentale nel migliorare l’immagine di una donna. Uno smalto che sia sempre al proprio posto ha, però, bisogno di tempo e cura. Lo smalto semipermanente è stato pensato proprio per questo.

Di che si tratta? Semplice. Lo smalto semipermanente è considerato una via di mezzo tra una manicure classica e una ricostruzione. Si tratta di un prodotto fotoindurente in gel che si pone  tra la ricostruzione in gel – decisamente più invasiva – e il comune smalto: per questa ragione viene chiamato anche smalto gel. È noto per la sua lunga durata: può restare perfetto per un tempo che arriva fino a quattro settimane. Nasce e diventa uno dei prodotti più diffusi nel mondo della cosmesi grazie alla sua praticità e durata, unita a prezzi assolutamente abbordabili.

Lo smalto semipermanente si può applicare su unghie naturali o ricostruite e si può stendere a casa oppure dall’estetista. Fino a qualche tempo fa, per averlo, ci si doveva in verità necessariamente recare in un centro estetico. Oggi lo smalto semipermanente non è più una prerogativa delle singole estetiste. Lo si può applicare, infatti, anche da soli, a casa propria, acquistando i giusti prodotti sul mercato.

Se preferite affidarvi alla professionalità di un’estetista, non dovrete pensare a nulla se non alla scelta della nuance che più vi piace. Se invece decidete di fare tutto in casa, dovete procurarvi lo smalto specifico, un fornetto a lampada UV, un gel base, un gel fissante e un prodotto igienizzante per rimuovere lo smalto – una sorta di solvente specifico per smalti semipermanenti. Specie nel caso in cui optiate per il fai da te, troverete i prodotti migliori sul mercato sul sito di Nails Outlet, un vero e proprio outlet per lo smalto semipermanente online e non solo: smalti, accessori, gel e tutto il necessario per avere mani sempre in ordine. Da segnalare anche la presenza di un’apposita guida per capire come si applica, per chi è più indicato, come rimuoverlo correttamente e quanto tempo durerà.